LA STORIA

La storia ebbe inizio nel XV secolo dall'incrocio di pecore italiane con arieti Merinos Rambouillet donati allo Stato Pontificio dai Regnanti Spagnoli che fino ad allora avevano gelosamente custodito la preziosa razza.

Con successive pazienti selezioni si arrivò all'elevato standard qualitativo delle razze Sopravvissana (nell’Appennino Marchigiano, Abruzzese e Molisano) e Gentile di Puglia (nella regione omonima).